Il magico gioco da 43 punti della star di Warriors Stephen Curry riceve elogi epici da Isiah Thomas

Sembra che la leggenda dell’NBA Isiah Thomas si sia innamorata ancora di più di Stephen Curry dopo aver visto la stella dei Golden State Warriors esplodere contro i Boston Celtics nel gioco 4 delle finali NBA.

Curry ha accumulato 43 punti venerdì sera, andando 14 su 26 dal campo, di cui 7 su 14 dalla linea dei 3 punti. Thomas, da parte sua, è rimasto semplicemente stupito di come Curry rendesse le riprese così facili nel gioco. È ampiamente considerato il più grande tiratore di tutti i tempi e la star di Warriors ha cementato quello status nella mente dell’ex superstar dei Detroit Pistons.

“Stava tirando la palla in modo così perfetto. Stava uscendo dalla punta delle dita ed era come al rallentatore nell’aria [e] puoi vedere quante volte la palla stava rotolando, e poi quando ha colpito la rete è stato come “BAAAA!” Ne ho visti di grandiosi esibizioni di tiro… Quella che ho visto al Garden l’altra sera, è stata una delle più grandi esibizioni di tiro che abbia mai visto”, ha detto Thomas a SiriusXM NBA Radio.

Non è difficile capire da dove viene Isiah Thomas. Quel display in Game 4, dopotutto, può essere considerato la più grande prestazione di Stephen Curry nelle finali NBA.

I Warriors avevano davvero bisogno di vincere la gara, ma con le probabilità contro di loro mentre giocano in un ambiente ostile, quello che ha fatto Curry è stato a dir poco spettacolare. Per non parlare del fatto che lo ha fatto con così poco aiuto offensivo dato che il resto dei titolari del Golden State ha combinato solo 39 punti.

Fortunatamente per Thomas e tutti i fan della NBA, abbiamo ancora la garanzia di guardare Curry nelle finali NBA per almeno altre due partite. Speriamo che superi la sua prestazione l’ultima volta.