I Celtics controllano l’interpretazione schietta di Al Horford sul fattore x che potrebbe spingere i Warriors più vicino al limite

Al Horford ha disputato una delle partite più importanti della sua carriera venerdì sera, guidando i Boston Celtics[Maglia Boston Celtics] a una scioccante vittoria per 120-108 in Gara 1 delle finali NBA contro i Golden State Warriors. Ciò che non si può negare in questo momento è che Horford giocherà un ruolo fondamentale per Boston mentre cercano di sconvolgere i favoriti Dubs in questa serie.

L’omone dei Celtics era visibilmente emotivo in Gara 1 e sembra che abbia funzionato a meraviglia per lui. Horford ha recentemente parlato di questo e sembra che indosserà il suo cuore sulla manica per il resto del modo:

“È giusto”, ha detto Horford mentre parlava di far uscire le sue emozioni, tramite Mark Murphy del Boston Herald. “Penso solo che siano i playoff, molte emozioni in queste partite, molte emozioni, e sento che mentre andiamo avanti, continua a diventare sempre più intenso. Sì, sto solo facendo uscire alcune cose ora.

Horford ha perso 26 punti in Gara 1 con un tiro di 9 su 12. È andato anche 6 su 8 dal centro, registrando anche sei rimbalzi, tre assist e un recupero in 33 minuti di gioco.Maglie NBA Poco Prezzo

Horford ha anche perso di recente suo nonno e questo potrebbe spiegare perché il veterano dei Celtics è stato piuttosto emotivo negli ultimi tempi. Sta chiaramente traendo ispirazione da qualche parte.